Ultime sezioni inserite

Cappella "De Chirico"

publicado a la‎(s)‎ 29 abr. 2013 9:30 por San Francesco A Ripa

    In fondo alla cappella dell’Immacolata due porticine immettono in una saletta dove c’è la tomba del pittore Giorgio De Chirico (1888-1978), le cui spoglie mortali sono state traslate qui dal cimitero romano del Verano nel 1992. Sul marmo della tomba in fondo alla cappella c’è scritto: “Giorgio De Chirico Pictor Optimus”.
 
 
Continuare a leggere l'articolo qui.

Storia della Parrocchia

publicado a la‎(s)‎ 29 abr. 2013 9:20 por San Francesco A Ripa

    La chiesa di S. Francesco a Ripa fu eretta a Parrocchia nel 1906. San Pio X, con la Bolla “Romanas aequabilius distribuire et componere paroecias” del 6 gennaio 1906 sanciva l’abolizione di due parrocchie, il SS. Salvatore della Corte e S. Bartolomeo all’isola Tiberina, e l’erezione di altre tre nuove, S. Teresa a Porta Salaria, S. Giuseppe sulla via Nomentana e, appunto, S. Francesco a Ripa. Tale provvedimento rientrava nel programma di riordinamento e redistribuzione delle parrocchie romane intrapreso da Pio X all’inizio del suo glorioso pontificato.
 
Continuare a leggere l'articolo qui.

Frate Jacopa

publicado a la‎(s)‎ 29 abr. 2013 9:15 por San Francesco A Ripa

Giacoma Frangipane de' Settesoli, conosciuta come Jacopa de' Settesoli, e poi frate Jacopa, sarebbe nata nel 1190 a Roma nel rione Trastevere come Jacopa de' Normanni, fu data in moglie giovanissima a Graziano Frangipane de' Settesoli, esponente della nobile casata romana dei Frangipane che aveva in proprietà il Septizonio, un monumento fatto costruire da Settimio Severo vicino al Circo Massimo a Roma e divenuto dopo la caduta dell'Impero roccaforte dei Frangipane. Divenne vedova nel 1217, quindi signora dei tanti castelli e terre del Lazio dei Frangipane.
 
 
Continuare a leggere l'articolo qui.

La Chiesa

publicado a la‎(s)‎ 29 abr. 2013 9:05 por San Francesco A Ripa

    La chiesa di San Francesco d’Assisi a Ripa Grande in Trastevere è la prima chiesa francescana di Roma, è il Santuario Francescano di Roma, l’unico convento dove abbia soggiornato San Francesco, e di cui se ne conserva la cella.
    La facciata della chiesa (dell’architetto Mattia de Rossi, 1682) è barocca, semplice e a due ordini, con lesene doriche che dividono il piano inferiore in cinque scomparti, mentre il piano superiore è limitato alla navata centrale. Il campanile a vela, edificato nel 1734, sostituisce quello medievale.
 
 
Continua a leggere l'articolo qui.

 

 

 

Il Santuario

publicado a la‎(s)‎ 29 abr. 2013 9:01 por San Francesco A Ripa

    Il Santuario di San Francesco è l’antica cella dell’ ospizio di San Biagio, in cui il Santo era solito alloggiare durante le sue visite a Roma, dal 1209 in poi. Jacopa de' Settesoli aiutò Francesco a trovare questo riparo, presso l’ospedale tenuto dai Benedettini di Ripa Grande.
All’inizio del XVII secolo la cella ha rischiato di essere rasa al suolo nei grandi lavori di ristrutturazione della Chiesa, lavori voluti da Mons. Lelio Biscia, su disegno dell’architetto Onorio Longhi. I frati non erano d’accordo sulle demolizioni e sulla sontuosità delle ristrutturazioni, in loro favore intervenne il Card. Mattei Protettore dell’Ordine, mentre secondo la leggenda pare che il Santo stesso, apparso in sogno al Card. Alessandro Montalto Peretti, sia intervenuto a sventare la demolizione della sacra Cella, pervenuta quindi ai nostri giorni e conosciuta come il Santuario di San Francesco.
 
 
Continua a leggere l'articolo qui.

Storia della Chiesa di San Francesco a Ripa

publicado a la‎(s)‎ 29 abr. 2013 8:49 por San Francesco A Ripa

    Negli anni 936-949, nell’antico campo di Bruziano, il Conte Benedetto di Campania edificava un grandioso Monastero benedettino, intitolato ai due fratelli medici SS Cosma e Damiano (San Cosimato). Tale monastero, facente parte per fondazione della riforma Cluniacense, fece sentire subito il suo influsso nel rione ed i monaci, ricchissimi per lasciti e donazioni, vollero prodigarsi a beneficio dei poveri malati e dei pellegrini, numerosissimi a quei tempi, erigendo un ospizio-ospedale.
 
 
Continua a leggere l'articolo qui.

San Francesco a Roma

publicado a la‎(s)‎ 29 abr. 2013 8:46 por San Francesco A Ripa

Francesco e Roma, intesa come la Chiesa Cattolica, ovvero la città in cui risiede il vicario di Cristo, successore di S. Pietro, costituiscono un binomio inscindibile. Per S. Francesco si tratta di una realtà di incalcolabile portata, ricca di conseguenze pratiche, tenuta presente in tutte le circostanze.
 
 
Continua a leggere l'articolo qui.

1-7 of 7